Pasticcini all’uva sultanina e mele

Uova, bacon e fagioli - Pasticcini ripieni di uva sultanina e mele - All rights reserved

Malve, golos* compagn* di viaggio, e bentrovati in questa nuova ricetta.

Autunno: padre generoso

Lo scorso pomeriggio, abbiamo approfittato del primo sole comparso dopo giorni di burrasca per far visita al nostro orto. Preoccupati che la pioggia e i primi freddi avessero potuto nuocere gravemente alla salute delle nostre colture, siamo rimasti piacevolmente sorpresi nello scoprire che nulla di ciò ch’era stipato fra le chiome degli alberi e le dune fangose aveva risentito particolarmente del tempaccio imperversante nei giorni precedenti. In particolar modo, la nostra attenzione è stata galvanizzata dal nostro albero di mele Golden, carico, come mai prima d’ora, di frutti gialli, grossi e perfettamete torniti, che non abbiamo avuto il cuore di lasciar lì, a ciondolare dalle quelle fragili propaggini che quasi parevano invocare sollievo da quel carico che tanto faticavano a tener su.

Come disporre di un raccolto così abbondante?

Così come accade ogni qual volta che abbiamo a che fare con un raccolto abbondante, non sapevamo come disporre al meglio di tutte quelle mele che abbiamo raccolto. Così abbiamo deciso di riservarne una gran parte alle nostre famiglie, che sappiamo esser sempre felici di riceverne in dono, e solo una piccola parte a noi. Mangiarle? Questo è sicuro. Fresche? È una possibilità. Cotte? Pure! E se, invece le tagliassimo a dadini, le stufassimo in padella con un po’ di zucchero di canna e cannella e le mettessimo al riparo, insieme a una generosa manciata di uva sultanina in un delizioso pasticcino da accompagnare a una tisana calda o a un caffè bollente, a colazione, oppure a merenda, in solitudine oppure in compagnia delle persone che più amiamo e con le quali più amiamo trascorrere il nostro tempo?

Questo sì che sarebbe un buon modo per celebrare il raccolto di oggi!

Photo by Burst on Pexels.com

Orsù, dunque, non indugiamo oltre: prepariamo insieme i nostri pasticcini all’uva sultanina e mele!


Difficoltà

🥚🥚

Tempo

⏰ca. 75 miuti


Ingredienti

Per la frolla

  • Farina di tipo ’00’ media forza – 300 gr
  • Zucchero bianco semolato – 100 gr
  • Strutto o sugna – 100 gr
  • Uova – 2 tuorli più uno intero
  • 1 pizzico di sale
  • La buccia grattugiata di un limone da agricoltura biologica
  • Lievito vanigliato – 1/2 bustina

Per il ripieno

  • Mele – 4 (meglio se di medie dimensioni)
  • Uva sultanina – 150 gr
  • Zucchero – 7 cucchiai
  • Il succo di mezzo limone da agricoltura biologica
  • Cannella – quanto basta

Procedimento

Preparare la frolla riunendo le polveri setacciate, i liquidi e il resto degli ingredienti in una ciotola, lavorandoli sino ad ottenere una massa liscia e omogenea. Lasciare riposare la frolla per almeno 30 minuti in frigorifero coperta da pellicola. Pelare le mele e tagliarle a dadini di circa 1 cm di spessore. Inserirle in una ciotola e unirle allo zucchero, alla cannella e al succo di limone, che impedirà a queste di ossidare e diventare marroni. Mettere una padella su fuoco vivace e versarvi le mele all’interno. Lasciare che queste asciughino per circa 10 minuti, quindi spegnere il gas e lasciarle raffreddare. Quindi, mettere a mollo l’uva sultanina in abbondante acqua fredda per circa 30 minuti; dopodiché, strizzarla e riunirla in una ciotola insieme alle mele. Formare, dunque, i pasticcini utilizzando degli stampi per muffin imburrati e infarinati, adagiandovi, sul fondo, un disco di pasta frolla di circa 0.5 cm di spessore del diametro sufficiente a ricorire lo stampo fino al bordo. Farcire, dunque, il pasticcino con la composta di mele e uva sultanina e ricoprirlo, infine, con un secondo dischetto di pasta frolla dello stesso spessore di quello usato per il fondo. Cuocere i pasticcini in forno ventilato per 25 minuti a 180°C. Lasciare raffreddare i pasticcini, sfilarli dagli stampi e cospargerli ocn abbondante zucchero a velo.


Gallery

Prima di lasciarci, lascia che ti tentiamo con un altro dei nostri deliziosi manicaretti

Gaetano e Teresa

Pubblicato da Uova, bacon e fagioli - Foodblog itinerante

Benvenuti, amici! Prendete posto al nostro tavolo: al resto, penseremo tutto noi! Gaetano e Teresa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: