Plumcake alle fragole

Uova, bacon e fagioli - Plumcake alle fragole - All rights reserved

Se avete avuto modo di consultare la nostra ricetta per una confettura di fragole perfetta, allora saprete già quanto questo frutto ci appassioni e ci renda consapevoli del fatto che la primavera lascerà, presto il posto all’estate, e che i suoi fiori si trasformino in frutti con cui preparare delizio ricette con cui conquistare il cuore e lo stomaco delle persone che più amiamo e con le quali più amiamo trascorrere il nostro tempo.

Uova, bacon e fagioli - Confettura di fragole - All rights reserved

Confettura di fragole

Siamo in Giugno e questo, come ben si sa, vuol dire soltanto una cosa: fragole, fragole, fragole. Dolci, succose, coloratissime e straordinariamente versatili, le fragole non possono davvero mai mancare nella nostra dispensa. Ma cosa facciamo quando ci capita di comprarne un po’ in più rispetto a quante, effettivamente, ce ne servano? Semplice: ne facciamo confettura!

Con la ricetta di oggi, vogliamo, ancora un volta, rendere omaggio a questo frutto straordinario, declinandolo in una delle preparazioni che più amiamo realizzare con esso, in questo periodo: un golosissimo plumcake alle fragole perfetto sia a merenda che a colazione, da consumare da solo o con un buon caffè, perché ci conferisca tutte le energie necessarie ad aggredire le calde e assolate giornate estive ☀️.


Difficoltà (max. 5 🥚)

🥚🥚

Tempo

⏰ ca. 1 ora


Ingredienti

  • Farina di tipo ’00’ – 250 gr
  • Olio di semi di girasole – 100 ml
  • Latte fresco intero – 100 ml
  • Zucchero bianco semolato – 180 gr
  • Lievito vanigliato per dolci – 1 bustina
  • Sale -1 cucchiaino
  • Pasta aromatica di agrumi – 2 cucchiaini (potrete sostituirla con la buccia grattugiata di un limone e di un’arancia da agricoltura biologica)
  • Fragole mature di grosse dimensioni – 6
  • Confettura di fragole – q.b.

Per guarnire

  • Zucchero a granella – q.b.
  • Confettura di fragole – q.b.
  • Fragole mature di grosse dimensioni – q.b.

Procedimento

Prima di iniziare…

Qui di seguito troverete la nostra ricetta per preparare delle profumatissime paste aromatiche con cui arricchire le vostre preparazioni con tutto il gusto e l’aroma degli agrumi freschi appena raccolti.

Uova, bacon e fagioli - Pasta aromatica al mandarino - All rights reserved

Paste di agrumi o paste aromatiche

Le paste di agrumi sono delle paste aromatiche utilizzate principalmente per aromatizzare dolci e grandi lievitati, ma che, in certe occasioni, possono scoprirsi dei preziosi alleati nella preparazione di pietanze salate che… in quelle per la cura del proprio corpo. Prepariamole insieme.


Per prima cosa, laviamo accuratamente le nostre fragole, immergendole in abbondante acqua fredda alla quale aggiungeremo un cucchiaino di bicarbonato di sodio che occorrerà a purificare le fragole da tutto lo sporco accumulatosi nei piccoli villi in cui ospitano i semini.

In una ciotola, inseriamo le uova, lo zucchero e le paste aromatiche di agrumi (che, ricordiamo, potrete sostituire tranquillamente con la buccia grattugiata di un limone e di un’arancia da agricoltura biologica) che monteremo con l’ausilio di una frusta manuale o di un paio di fruste elettriche.

Una volta montato il nostro composto di uova, zucchero e paste aromatiche, procederemo con l’aggiungervi l’olio di semi e il latte a filo, continuando a mescolare sino ad ottenere un composto liscio, spumoso e di un invitante colore giallo paglierino.

A questo punto, in una ciotola, riuniremo tutti gli ingredienti secchi (farina, sale e lievito vanigliato per dolci) che setacceremo e uniremo, un po’ alla volta, al nostro composto di uova, zucchero, latte e olio di semi di girasole, mescolando energicamente sino ad ottenere un composto liscio, setoso e lucido a sufficienza da potercisi specchiare dentro.

A questo punto, non ci resta che foderare uno stampo da plumcake da 24 cm con burro e farina e disporvi, sul fondo, le nostre fragole, che avremo tagliato a metà e cosparso di zucchero semolato perché, durante la cottura, caramellizzino e sprigionino tutto il loro delizioso aroma.

A questo punto, non ci resta che versare, delicatamente, il nostro composto all’interno dello stampo.

Una volta versato il composto all’interno dello stampo, è arrivato il momento di glorificare il nostro dolce con una qualche bella cucchiaiata di confettura di fragole, con la quale potrete divertirvi a realizzare dei bellissimi disegni, aiutandovi con uno stuzzicadenti, proprio come ha fatto il nostro nipotino Marcolino. Non esiste limite alla fantasia, così come non esiste limite alla nostra golosità: ecco perché non abbiamo espresso una quantità ben specifica di confettura da utilizzare per questa preparazione.

Assicuratevi soltanto, in questa fase, di distribuire ben bene la confettura su tutta la superficie del plumcake, in modo da non lasciarne scoperto neanche un angolo, e non preoccupatevi si lasciar scivolare il vostro stuzzicadenti un po’ più in profondità: questo aiuterà la confettura a insinuarsi meglio nel cuore del vostro dolce.

A questo punto, inforniamo il nostro plumcake a 180°C per circa 40 minuti, dopodiché, abbassiamo il forno a 160°C e teniamovelo all’interno sino a che non sarà completamente cotto.

Il tempo di cottura di un dolce varia di forno in forno, per cui, il nostro consiglio è quello di armarsi di uno stecchino da spiedo e di saggiarne frequentemente la cottura, pungolandolo al centro e immergendosi in profondità: quando lo stecchino uscirà dal nostro dolce completamente pulito, allora il plumcake potrà dirsi pronto.

Una volta pronto, lasciamo raffreddare completamente il nostro plumcake e, nel frattempo, riscaldiamo in un pentolino, o in microonde, qualche cucchiaio di confettura di fragole, con la quale lucideremo la superficie del nostro dolce, che guarniremo, poi, con granella di zucchero e fragole mature.


Gallery


Se ti è piaciuta questa ricetta condividila sul tuo profilo social e iscriviti al blog per non perderti neanche un nostro aggiornamento 👇🏼

Prima di lasciarci, lascia che ti tentiamo ancora con uno dei nostri deliziosi manicaretti.

GAETANO E TERESA

Pubblicato da Uova, bacon e fagioli - Foodblog itinerante

Benvenuti, amici! Prendete posto al nostro tavolo: al resto, penseremo tutto noi! Gaetano e Teresa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: