Pastiera napoletana

Uova, bacon e fagioli - Pastiera napoletana - All rights reserved

Dolce, ricca, golosa, divertente e stuzzicante sono gli attributi con cui ci sentiremmo di descrivere il dolce principe della Pasqua campana e, più nello specifico, della Pasqua napoletana: sua maestà, la pastiera. Immaginate di affondare i denti in un croccante e fragrante disco di pasta frolla, che al naso suggerisce conturbanti suggestioni d’agrumi e di vaniglia, su cui si adagia, giunonica e voluttuosa, una farcia composta non da una, ma da ben cinque preparazioni che, al suon di nacchere, zampogne e cennamelle, si riuniscono in un’euforica pizzica di grano, ricotta, fiori d’arancio e crema pasticcera.


Difficoltà (max 🥚x5)

🥚🥚🥚🥚

Tempo

⏰ 2 giorni

Ingredienti

Per preparare la nostra pastiera tradizionale napoletana, avremo bisogno, come già accennato nella presentazione della pietanza, di ben cinque preparazioni, per tre delle quali potrete trovare il procedimento nella nostra sezione dedicata alle basi. Per quello che riguarda il tempo, esso è così lungo solo perché, per consumare la pastiera, il dolce avrà bisogno di almeno un paio di giorni di ‘riposo‘ perché tutti si assesti.

Pasta aromatica al mandarino

  • Mandarini – 200 gr
  • Zucchero bianco semolato – 100 gr

Pasta frolla perfetta

  • Uova -1
  • Farina tipo ’00’ – 270 gr
  • Burro con almeno l’82% di massa grassa – 90 gr
  • Sugna – 35 gr
  • Zucchero bianco semolato – 125 gr
  • La buccia grattugiata di un limone e di un’arancia da agricoltura biologica
  • Vanillina – 1 bustina

Crema pasticcera perfetta

  • Uova -1
  • Farina – 2 e 1/2 cucchiai
  • Zucchero bianco semolato – 130 gr
  • Un pizzico di sale
  • La buccia grattugiata di un limone e di un’arancia biologica
  • Latte fresco intero – 300 ml

Crema di ricotta

  • Ricotta di pecora – 150 gr
  • Zucchero a velo – 130 gr
  • Uova – 2 intere e 1 tuorlo
  • Aroma ‘ fior d’arancio’ – 1 cucchiaio
  • Pasta aromatica al mandarino – 300 gr
  • Rum – 1 cucchiaio

Crema di grano

  • Grano cotto – 170 gr
  • Burro (o sugna) – 15 gr
  • Latte fresco intero – 100 ml
  • La buccia grattugiata di 1/2 limone e 1/2 arancia

Procedimento

Ecco qui di seguito le schede dalle quali potrete accedere ai procedimenti per la preparazione della nostra pasta frolla, della nostra crema pasticcera e delle nostre paste aromatiche.

Pasta frolla perfetta

Che si tratti di biscotti, frollini, crostate o pasticci, la pasta frolla non può assolutamente mancare nel bagaglio culturale di ogni buon pasticcere che si rispetti. Prepariamola insieme!

Uova, bacon e fagioli - Crema pasticcera perfetta - All rights reserved

Crema pasticcera perfetta

La crema pasticcera è una delle basi più celebri della pasticceria internazionale, impiegata, per l’appunto, in un numero indefinito di preparazioni che ne contemplano la presenza sia in qualità di ingrediente principale, sia nelle veci di golosissimo volant servito in solo o in tandem. Prepariamola insieme!

Uova, bacon e fagioli - Pasta aromatica al mandarino - All rights reserved

Paste di agrumi o paste aromatiche

Le paste di agrumi sono delle paste aromatiche utilizzate principalmente per aromatizzare dolci e grandi lievitati, ma che, in certe occasioni, possono scoprirsi dei preziosi alleati nella preparazione di pietanze salate che… in quelle per la cura del proprio corpo. Prepariamole insieme.


Proseguiamo con la preparazione della nostra crema di grano, versando, in un pentolino, il grano cotto, il latte, la buccia degli agrumi, il burro che cuoceremo, su fuoco dolcissimo, per circa 30 minuti.

Passiamo, dunque alla preparazione della nostra crema di ricotta, versando, in una ciotola, la ricotta e lo zucchero, che lavoreremo sino ad aver ottenuto un composto cremoso che filtreremo attraverso un setaccio per eliminare gli eventuali grumi rimasti.


Alla crema di ricotta, uniamo la crema di grano, la crema pasticcera, le uova, l’aroma ‘fior d’arancio’, e la pasta aromatica al mandarino. Amalgamiamo ben bene tutte le preparazioni sino ad ottenere una crema liscia, senza grumi, e di un golosissimo color giallo intenso.

Imburriamo e infariniamo uno stampo di alluminio di 26 cm e stendiamovi all’interno la nostra pasta frolla, che dovrà avere uno spessore minimo di 5 mm. Con l’eccesso della frolla, formeremo, successivamente, le tradizionali striscioline decorative di questo dolce.

Versiamo, infine, il ripieno della nostra pastiera sul disco di frolla e applichiamovi sopra le nostre strisce decorative, che ci preoccuperemo di stendere con uno spessore di circa 3 mm e di tagliare, con l’ausilio di una rotella taglia e chiudi, a una larghezza non superiore ai 2 cm.

Cuociamo, infine, la nostra pastiera, sul ripiano più basso del forno, in modalità ventilata, a 170°C per circa 45 minuti. Prima di prelevare il dolce dallo stampo, questo dovrà raffreddarsi completamente.

Il nostro consiglio è di lasciarlo raffreddare anche per un giorno intero, in modo che tutti gli aromi e le sue diverse parti si assestino alla perfezione.

Gaetano e Teresa.

Fatto ciò, prelevate il dolce dallo stampo e consumatelo anche dopo qualche giorno. Più riposa, più sarà buona. Sì, lo sappiamo, sarà molto difficile resisterle. Ma siate pazienti. Ne varrà assolutamente la pena.


Gallery


Se vi è piaciuta questa ricetta condividetela sui vostri profili social e iscrivetevi al blog per non perdervi neanche un nostro aggiornamento 👇🏽

Prima di lasciarci, lasciate che vi tentiamo ancora con uno dei nostri deliziosi manicaretti

Gaetano e Teresa

Pubblicato da Uova, bacon e fagioli - Foodblog itinerante

Benvenuti, amici! Prendete posto al nostro tavolo: al resto, penseremo tutto noi! Gaetano e Teresa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: